Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘P & L’ Category

Il primo di una lunga serie

Ieri, io e mr. Rega eravamo in centro. Dopo una rilassante passeggiata ai giardini di Porta Venezia, ci siamo ritrovati al libraccio (avevo bisogno di un libro di grammatica inglese da usare durante le ripetizioni – si, per sbarcare il lunario dò qualche ora di ripetizioni…maledetta precarietà!) e ci siamo incantati di fronte ai vinili. Era da parecchio che si pensava di incominciare una collezione di vinili: la nusica è una delle cose che più ci accomuna ed i vecchi dischi hanno un fascino indiscusso che ci ha conquistato.

Insomma, luca ha un giradischi a casa sua ma non sapevamo se funzionasse ancora oppure no e ieri, per provare abbiamo comprato questo disco in offerta…e funziona!!  Sono davvero troppo esaltata, abbiamo il primo disco, abbiamo il giradischi…NON CI RESTA CHE CONTINUARE!!

Eccoci al parco 😉

Read Full Post »

Riding to the North

Foto scattata da mr. Rega

Read Full Post »

2 days on the mountains

Ecco finalmente alcune foto della nostra gitarella in montagna…

 

La riscoperta del punch 🙂

Buona serata! Io stasera sono distrutta… Ma sono pronta per l’ultima puntata di Dexter!!!

Read Full Post »

Vienna

Nell’indicibile CASINO degli ultimi mesi mi sono accorta di non aver mai pubblicato nemmeno un commento sul mio compleanno a Vienna, così… riesumerò finalmente il mio caro vecchio e trascurato blogghettino!

Vienna è proprio una città imperiale, è tutto in stile, maestoso…ed elegante! tutto profuma di principessa Sissi, a volte mi è sembrato di passeggiare in una favola…

 

Volksgarten

DPP_0001 DPP_0003 DPP_0025 DPP_0002

 

Josephplaz al tramonto

DPP_0004

Vienna dalla torre nord della Cattedrale

DPP_0006 DPP_0007 DPP_0008

Ankeruhr a mezzogiorno.L’orologio rappresenta le figure della storia viennese che lentamente passano davanti al quadrante con un ciclo di 12 ore e a mezzogiorno sfilano una dopo l’altra come in un enorme carillon.

 

 

DPP_0009

La piazza di fronte al museo di storia naturale.

DPP_0010

Museumsquartier. Vienna è una città universitaria e piena di giovani, ma soprattutto è una città in cui la cultura si vive. Il Museumsquartier è la sede del Leopold Museum e del Museo d’arte moderna, ma non solo! Ospita anche l’accademia di belle arti e una marea di bar e ristorantini da cui si può ad assistere praticamente ogni giorno a performance artistiche di ogni genere.

Uno dei miei posti preferiti di Vienna!

DPP_0011

DPP_0012

La palazzina della secessione. Ospita uno dei più grandi capolavori di Klimt, il Beetovenfries, un affresco di 34 metri che celebra la nona sinfonia.

 

DPP_0013 DPP_0014

Hundertwasserhaus e Kunshaus

 

DPP_0015 DPP_0016 DPP_0017 DPP_0018 DPP_0019 DPP_0020 DPP_0021

27 aprile: un brindisi ai miei 27 anni!

 

 

 

DPP_0022

Colazione viennese!

DPP_0024

Majolika Haus e Wagner Haus

 

DPP_0026 DPP_0027 DPP_0028

Die blaue Donau

 

DPP_0029 DPP_0030 DPP_0031

La metropolitana di Karlsplatz

DPP_0032

Metafoto al Belvedere

DPP_0033 DPP_0034

Read Full Post »

IMG_1984

Egadi viste da Erice

Sono quasi due settimane che sono a casa e ancora non me ne sono resa conto. Un po’ la permanenza in ufficio mi ha fatto venire il dubbio che le vacanze fossero finite, ma sarà che a Milano non c’è ancora praticamente nessuno, sarà che i miei non ci sono e non ho passato praticamente una notte a casa mia… Beh, praticamente era come se non fosse ancora finito niente.

E invece è già finito tutto. Non sono ancora riuscita  a mettere un foto su flickr e nemmeno a raccontare un po’ delle mie vacanze, perché sarebbe come ammettere che è di nuovo ora di ricominciare.

Lo so, sono patetica. Non si può passare la vita in giro per il mondo a vagabondare… Ma è proprio quello che voglio fare! Ogni volta che torno da un viaggio, a prescindere dalla meta, qualcosa in me si ribella.

Rivedere le stesse facce, sentire di nuovo l’odore di Milano, dover constatare che la routine ha preso di nuovo il sopravvento, mi deprime.

E’ un discorso infantile, lo so. Ho tot, ma vorrei sempre di più; faccio una cosa è già mi annoia… Ma chissà cosa vado cercando?

Qualcuno una volta mi aveva detto: “L’uomo è tagliato per l’infinito ed è sempre alla ricerca di qualcosa”. La storia, però, nel racconto finiva bene. Ma spesso mi chiedo se quel lieto fine non fosse semplicemente un’illusione per mantenere calme le coscienze. Siamo in ricerca, o almeno lo sono io. Cerco di ribellarmi alle risposte preconfezionate che  mi hanno sempre dato, ma dall’altra parte mi dico che devo pur costruire qualcosa. E allora giù a lavorare, a studiare e a mandar giù bocconi, continuando a ripetere che c’è un progetto, e prima o poi ce la farò.

E’ solo che a volte mi viene paura che tutto sia solo una megafrottola che mi racconto per non confessare a me stessa che mi manca il coraggio per compiere quel progetto.

Se non altro questo significa che con tutti i contro che può avere questa città ci sono anche tanti pro, a cui sono affezionata e da cui fatico a pensare di staccarmi.

E quindi si ritorna. Caro vecchio tran tran quotidiano, perché un po’ ti odio, ma un po’ mi fai sentire a mio agio. Nella ricerca di un equilibrio.

Read Full Post »

Subsonica…il bis!

Non lo so ancora se mi sono trasferita ufficialmente qui su WordPress… Però mi piace molto. Si respira un’aria molto internazionale, anche se il fatto che tutti sembrano avere qualcosa di interessante da dire un po’ mi spaventa…

Comunque partiamo con il primo post… Ieri subsonica! Come sempre concertone! Seconda tranche del tour dell’Eclissi dato che alla prima data di Milano il cd era uscito solo un paio di settimane prima… Ultimo album per intero + una badilata di vecchi pezzi storici = quasi due ore e mezza di spettacolo! Decisamente notevole! Anche se meno acrobatici del solito è difficile trovare un gruppo che si impegni così tanto!! Grinta, impegno, testa… I Subsonica rimangono uno dei miei gruppi preferiti, non solo per come comunicano, ma anche per le cose che dicono!

Intanto carico qualche foto…

img_6793.jpgimg_6736.jpgimg_6706.jpgimg_6701.jpg

Read Full Post »