Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for novembre 2008

Certo che noi italiani siamo proprio provinciali… Quasi anacronistici!

Non posso fare a meno di commentare l’ultima gaffe di Berlusconi. E’ vero che in genere di cose intelligenti ne dice poche (e quando lo fa ho il dubbio che qualcuno abbai pensato per lui), ma se per i primi commenti ufficiali su Obama poteva veramente fare di meglio…

Dire ad un uomo di colore che è abbronzato, ed in una situazione ufficiale per giunta! Voglio dire, se uno vuole manifestare la propria ignoranza quando è al bar con gli amici, liberissimo! Ma quando stai parlando in rappresentanza del tuo paese… Con l’aggravante, oltretutto, che questa geniale butade segue a ruota la sparata di Gasparri sui presunti legami tra Al Qaeda e il neo presidente USA.

Primo pensiero: datemi una pala che mi scavo la fossa… Mi vergogno profondamente di essere italiana, perché se ogni popolo ha la classe politica che si merita, qui abbiamo veramente dei seri problemi!

Che poi… E’ vero, è un’occasione storica. un afroamericano alla casa bianca! Che splendida vittoria! Ma bisogna sempre rimanere ancorati al fatto che sono le idee quelle che contano! Obama in tutta la sua campagna elettorale non ha mai puntanto sul colore della sua pelle, non si è mai fatto portavoce di nessuno in particolare se non dei poveri, che in America sono sempre di più. E questo gli fa onore.

In realtà sono gli altri che continuano a parlarne! Forse nel mondo c’è ancora troppo razzismo.

Se non altro qualcuno ha finalmente avuto il coraggio di denunciare che sta andando tutto a rotoli, e lo hanno fatto nel modo più bello al mondo: il diritto di voto! Gli statunitensi hanno deciso che era ora di cambiare…e l’hanno fatto! Io non sono mai stata filoamericana, anzi, ma in questo…beh li ammiro moltissimo.

Un’ultima cosa. Senza malizia. Un afroamercano alla Casa Bianca prima di una donna. Questo un po’ mi amareggia perché significa che le barriere di genere sono ancora troppo alte, troppo forti; ancora di più di quelle razziali

Read Full Post »